Online reporting | Login | Not registered? Ask now!

Versione Italiano | English Version

Press Coverage

Date: 24/2/2006

Oncogene c-Myc, team italiano scopre nuova funzione

Oncogene c-Myc, team italiano scopre nuova funzione

Yahoo! News Home Page

Navigation

Primary Navigation

Secondary Navigation

Avanzata

Oncogene c-Myc, team italiano scopre nuova funzione

Pensiero

Meteo

Bergamo -2...6 C
Firenze 1...11 C
Genova 5...11 C
Milano -8...8 C
Roma 3...10 C
Napoli 7...13 C
Bari 7...12 C
Palermo 11...16 C

>> Tutte le città
Il Pensiero Scientifico Editore -

(Pubblicità)

La notizia . Identificato un link tra l’oncogene c-Myc e la regolazione dello stress ossidativo indotto da terapia farmacologica oncologica. Lo studio, italiano, è stato pubblicato dalla prestigiosa rivista Molecular Cell.

L'oncogene. Il ruolo di
c-Myc nella regolazione del ciclo cellulare, della differenziazione e dell’apoptosi è ben noto da molti anni. Recenti ricerche suggeriscono un ruolo importante di c-Myc nella regolazione del metabolismo. Il team di ricercatori coordinato da Annamaria Biroccio del Laboratorio di Chemioterapia Sperimentale dell'Istituto Regina Elena ha definito un’ulteriore funzione di questo oncogene: regolare lo stato redox grazie alla mediazione del glutatione (GSH). La ricerca è di importanza strategica, perché l’attivazione fosforilazione-dipendente da parte di c-Myc del meccanismo di sopravvivenza diretto da GSH può contribuire alla resistenza allo stress ossidativo nelle cellule tumorali, che generalmente esibiscono una espressione c-Myc deregolata.

L'esperta. Spiega Annamaria Biroccio: “c-Myc, uno degli oncogeni più frequentemente alterati nei tumori umani, è coinvolto nella risposta delle cellule a condizioni di stress ossidativo indotto da farmaci antineoplastici attraverso la regolazione del contenuto intracellulare di glutatione, una molecola coinvolta nei meccanismi di difesa e di detossificazione da agenti esterni, inclusi i farmaci. Il legame tra Myc e glutatione è la g-GCS, l’enzima che partecipa direttamente alla sintesi del glutatione. In particolare abbiamo osservato che farmaci antineoplastici che generano uno stress ossidativo sono in grado di indurre una modificazione dell’oncogene in un ben definito sito della proteina (Ser62) che conferisce a Myc la capacità di regolare direttamente la g-GCS determinando così un aumento nel contenuto intracelllulare di glutatione, che rende le cellule resistenti al trattamento farmacologico. Questo rientra in una linea di ricerca portata avanti da diversi anni dal laboratorio di Chemioterapia Sperimentale  IRE e che ha determinato la definizione di Myc quale interessante bersaglio terapeutico nel trattamento dei tumori”

 

Bibliografia. Benassi B, Fanciulli M, Fiorentino F, Porrello A, Chiorino G, Loda M, Zupi G, Biroccio A. c-Myc Phosphorylation Is Required for Cellular Response to Oxidative Stress. Molecular Cell 2006; 21: 509-19.

david frati


Il Pensiero Scientifico Editore



Per leggere altre notizie visita Yahoo! Salute

Invia ad un amico Invia ad un amico - Invia tramite Yahoo! Messenger Invia tramite Yahoo! Messenger - Versione stampabile Versione stampabile


Salute

L’influenza aviaria minaccia la monarchia britannica

Il Pensiero Scientifico Editore -
Tumori: Melanoma; Iss, Chemio Piu' Efficace Con Antiacidi

ANSA -
Prevedere la memoria

Il Pensiero Scientifico Editore -
 

Le più inviate

  • Argentina, accoltella il marito che non vuole far sesso con lei
  • P2P: arrestato in Svizzera il 'gestore' del server di eMule Razorback2
  • Torino: qualche fischio per Berlusconi, contestatrice corre nuda
  • 'Giocattoli' per signora nelle farmacie comunali della Capitale
  • Islam, Fallaci: ''Sto preparando una vignetta su Maometto''


  • Avanzata

    Copyright © 2006 Yahoo! Italia S.r.l. Tutti i diritti riservati.
    Yahoo e la tua privacy - Condizioni per l'utilizzo del servizio - Domande o suggerimenti?